Realizzazione di un nuovo terrario per il Parco Natura Viva

Durante il secondo week-end di Settembre Dino Schiff, con la collaborazione di Andrea Venturini, ha realizzato per il Parco Zoo Natura Viva di Bussolengo (VR), un grande terrario completamente dedicato al Chamaeleon Calyptratus. Il terrario, che si trova all'interno del grande rettilario del Parco, ha un volume di circa 6 metri cubi. 

L'impiano di illuminazione è costituito da 3 spot da 150W e da 4 tubi Reptisun 5.0 della Zoomed da 30W. A questi si aggiunge, collegata ad un timer separato, una lampada Ultravitalux Osram da 300 W. L'impianto principale rimane acceso per 12 ore al giorno. Tutte le lampade ad incandescenza sono inoltre collegate ad un termostato di sicurezza che le esclude nel caso di temperatura ambiente superiore a 35°C. 

Per dare la possibilità ai Camaleonti di bere si è provveduto all'installazione di un impianto per microirrigazione che attivato 2 volte al giorno spruzza abbondantemente le foglie delle piante. 

L'ambiente naturale è stato ricreato con 2 piante di Ficus Beniamina ed una dozzina di Pothos e Filodendri a tralci lunghi ai quali si è dato sostegno con dei tralci di vite senza foglie lunghi diversi metri. Le pareti erano già fatte in maniera tale da simulare vagamente una parete di roccia ricoperta da foglie e muschi e pertanto rese virtualmente invisibili dietro ai Ficus ed alle cascate di tralci di Pothos. Il fondo del terrario invece è costituito in parte da roccia ed in parte da torba di sfagno compattata per una profondità di circa 35 cm. per dare ad eventuali femmine gravide la possibilità di deporre le loro uova. 

Non è stato invece necessario realizzare un impianto per il riscaldamento notturno poichè tutto il rettilario dispone già di riscaldamento che non permette all'ambiente di scendere a temperature inferiori ai 20°C durante la notte. 

Date le notevoli dimensioni del terrario ed in considerazione della abbondante vegetazione, sono stati introdotti 7 esemplari sub adulti di circa 4/5 mesi (2 maschi e 5 femmine), consci del fatto che al manifestarsi dei primi segni di aggressività conseguenti alla completa maturità sessuale, alcuni degli Camaleonti (primo fra tutti il maschio non dominante) dovranno essere separati dagli altri. 
 

Altri articoli
Home page
 

Copyright © 1998-1999, Blably.com. All rights reserved.