grilli di qualità in tutta Italia

alimentazione
Acqua/Umidità

Una buona idratazione, specialmente per un esemplare appena acquistato, è indispensabile.
A differenza di molti rettili però, i C. difficilmente bevono l’acqua da una ciotola ma, come in natura, leccano l’acqua che gocciola o si deposita sulle foglie. Per questo è indispensabile utilizzare uno sgocciolatore come quelli utilizzati per irrigare le piante, o più semplicemente un vasetto con un tubicino. Potete provare ad avvicinare il tubicino sgocciolante alla bocca del C. che, se non sarà particolarmente impaurito, comincerà a bere.
Inoltre bisogna spruzzare con un vaporizzatore le foglie e le pareti del terrario più o meno frequentemente in maniera da mantenere l’umidità ai valori ideali a seconda della zona di provenienza della specie che può essere più arida o più umida.
Generalmente l’umidità non deve scendere sotto il 50%. In caso contrario usate un umidificatore per ambienti (circa 50.000 lire) mettendolo accanto al terrario.
Non create mai ristagni d’acqua all’interno del terrario che potrebbero facilitare lo sviluppo di muffe.
 

Cibo

A parte qualche grossa specie quale il C. parsonii e il C. oustaleti in grado di mangiare anche piccoli uccelli o topi, la dieta dei C. è costituita da insetti vivi.
Nutrite quotidianamente il vostro C. mettendo 4-5 grilli della dimensione adeguata in una ciotola dalle sponde abbastanza alte da evitare fughe.
Non date mai in pasto al c. gli insetti prima di averli adeguatamente nutriti in modo che costituiscano una dieta il più nutriente possibile. E’ possibile anche aggiungere al cibo degli insetti gli stessi integratori di calcio e vitamine che si danno al C.
E’ molto importante variare il più possibile la dieta del proprio C. per offrirgli un’alimentazione equilibrata e per evitare che l’animale si stanchi dello stesso cibo e smetta di mangiare.

Questi sono i tipi di insetti più facilmente reperibili in commercio:

Grilli
Sono facilmente reperibili nei negozi di animali specializzati in rettili, possono costituire l’elemento base della dieta del C.. Nutrite sempre i grilli con cereali come l’orzo schiacciato o il germe di grano e, come fonte d’acqua, usate verdure fresche come carote, radicchio o mela.

Camole della farina
Solitamente vengono vendute presso i negozi di caccia e pesca. Vanno nutrite con crusca e orzo schiacciato con l’aggiunta di qualche pezzo di carota, mela oppure del pane o biscotti per canarini.

Camole della farina giganti dette anche "caimani"
Simili alle camole della farina ma di dimensioni molto più grandi, si acquistano anch’essi presso i caccia e pesca e vanno alimentati allo stesso modo.

Camole del miele
Anche queste si possono trovare facilmente presso i caccia e pesca. Anche se graditissime ai C. contengono molti grassi e per questo possono costituire solo in piccola parte la dieta del C..

Insetti selvatici
Per variare la dieta del C., specialmente durante il periodo estivo, potete cacciare insetti selvatici come ragni, cavallette, mosconi, mantidi, insetti stecco, ecc. Sono da evitare gli insetti di colore rosso che solitamente sono tossici. E’ consigliabile fare un esame delle feci al C. alla fine dell’estate dato che gli insetti selvatici possono essere vettori di parassiti.
 

Integratori alimentari

Tutti i C. tenuti in cattività, specialmente durante la crescita, la gestazione ed i periodi invernali quando non stanno al sole, hanno bisogno di supplementi di calcio e di vitamine.
Per prevenire fenomeni di decalcificazione e di osteoporosi, molto comuni nei C. bisogna utilizzare almeno 2/3 volte alla settimana un integratore di calcio in polvere senza fosforo. Uno dei più usati al mondo con questi animali è il Rep-Cal® costituito da calcio e vitamina D3 che aiuta a fissare il calcio alle ossa.
Come integratore multivitaminico è meglio utilizzare almeno una volta alla settimana un prodotto che contenga beta-carotene piuttosto che vitamina A, dato che quest’ultima è causa frequente di edema alla gola in molte specie. Ottimo è l’Herptivite® prodotto sempre dalla Rep-Cal Labs.
Un particolare cenno merita anche il polline d'api che, essendo molto ricco di vitamine, aminoacidi e sali minerali, può essere utilizzato quotidianamente come integratore dandolo direttamente al C. o aggiungendolo al cibo dei grilli.
Tutti gli integratori in polvere si somministrano spolverando gli insetti prima di darli in pasto al C..

Home page

Copyright © 1998-1999, Blably.com. All rights reserved.